Marou AmadouMarou Amadou è nato il primo Gennaio 1972 a Kotaki, in Niger. Si è laureato in Giurisprudenza nel 2000 all’Università Nazionale del Benin e ha conseguito un master in diritto civile nel 2001 all’Università Abdou Moumouni di Niamey, Niger. Nel 2000 ha istituito, diventandone Presidente, la “Commissione per la riflessione indipendente e l’orientamento per la protezione delle conquiste democratiche”. In seguito ha assunto il ruolo di Segretario Generale della “Coalizione delle organizzazioni per la protezione dei diritti umani e della democrazia”. Nel 2005 ha fondato la “Coalition Equity/Quality” contro i costi crescenti in Niger e nel 2006 è divenuto Presidente della sezione del Niger della coalizione “Publish What You Pay” (Pubblica quel che spendi).

A causa delle sue attività come difensore dei diritti umani Amadou è stato arrestato e incarcerato tre volte per alcuni mesi: nel 2002, 2005 e 2009. A seguito del colpo di stato a Febbraio 2010, è stato nominato Capo del Consiglio Provvisorio Nazionale per la sua posizione neutrale. pannella-amadouÈ stato nominato Ministro della Giustizia dal Presidente Moustapha Issoufou nel 2010, incarico che gli è stato confermato per un secondo mandato nel 2015. Il suo impegno in favore dei diritti umani, della democrazia e dello stato di diritto vive anche grazie alla sua opposizione alla pena capitale a sostegno della moratoria universale contro la pena di morte.

Nel 2010 gli è stato conferito il più alto riconoscimento francese per il merito civile: la Legion d’Onore. Nel 2011 ha ricevuto l’Ordine Nazionale di Merito del Niger.