Dichiarazione di Sam Rainsy sul sequestro della sede dell’ex partito di opposizione

L’ex quartier generale del principale partito di opposizione cambogiana, ora fuorilegge, è stato sequestrato oggi per ordine di un tribunale. La proprietà, situata nella capitale del paese Phnom Penh, appartiene a Rainsy Sam, ex leader del Partito Cambogiano per la Salvezza Nazionale, che ha dichiarato:

“Non mi sento particolarmente colpito dal sequestro delle mie proprietà voluto da un tribunale al servizio di Hun Sen. Posso vivere senza questi beni materiali. È solo l’ennesimo atto vessatorio che si inserisce nel mio percorso di oppositore. La mia preoccupazione e il mio dolore sono per le ingiustizie quotidiane subite da milioni di Cambogiani vulnerabili e il frequente sequestro delle loro proprietà ordinato da tribunali al servizio di ricchi e potenti. Ciò che mi disgusta è la confisca delle terre appartenenti ai contadini poveri, quando è noto che quelle terre sono essenziali per la loro sopravvivenza. Queste gravi ingiustizie rafforzano ogni giorno la mia determinazione a combattere per la democrazia in Cambogia”.

Add Comment