Esito del convegno sul riscaldamento globale e il diritto alla conoscenza

Lunedì 5 Giugno 2017, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, presso la sede della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI) a Roma, si è svolto il convegno: “Global Warming: il diritto alla conoscenza e le responsabilità della comunità internazionale”. L’evento è stato organizzato dal Global Committee for the Rule of Law “Marco Pannella” e dalla SIOI, insieme al Partito Radicale nonviolento transnazionale transpartito, Nessuno Tocchi Caino, Siracusa International Institute e Istituto Affari Internazionali (IAI).

Il convegno ha visto la partecipazione di molti esponenti del mondo politico, accademico e giornalistico, tra cui rappresentanti della Fondazione Konrad Adenauer, dell’Italian Climate Network e LifeGate ed ha fornito l’occasione di un approfondimento sul diritto alla conoscenza e in particolare sulla Convenzione di Aarhus riguardante l’accesso alle informazioni, la partecipazione del pubblico ai processi decisionali e l’accesso alla giustizia in materia ambientale.

L’evento è stato aperto dal Presidente della SIOI, Franco Frattini, che ha ricordato il suo impegno affinché l’Italia diventasse membro osservante permanente nel Consiglio Artico. A lui sono seguiti gli interventi di Caroline Kanter, direttrice della Fondazione Konrad Adenauer Italia e dell’Amb. Giulio Terzi di Sant’Agata, già Ministro degli Esteri e Presidente del Comitato Mondiale per lo Stato di Diritto “Marco Pannella”. Nel corso dell’evento è intervenuta anche la professoressa Francesca Graziani che ha fornito una chiara e sintetica illustrazione dell’applicazione del concetto di diritto alla conoscenza.

Guarda il filmato del convegno sul sito di Radio Radicale

Print Friendly, PDF & Email

Add Comment