La minaccia cyber e le elezioni al Parlamento Europeo

Negli ultimi quattro anni sono esponenzialmente aumentate le interferenze via Internet nel dibattito politico e nella formazione del consenso da parte di “attori esterni” all’America e all’Unione Europea. Il fenomeno è stato oggetto di misure preventive, di deterrenza e contrasto negli Stati Uniti e in diversi Paesi dell’Unione. Esso mina le fondamenta stesse della Democrazia rappresentativa basata su un’informazione libera. I fatti sono gravi e pienamente documentati ormai da anni. Si tratta di una realtà che coinvolge non solo i “social media” e l’intelligence. Si riflette anche sull’informazione del pubblico, sui blog e sui media tradizionali. Vengono così sovvertiti presupposti sui quali si basano tutte le consultazioni elettorali.

Leggi il Rapporto sulla Minaccia Cyber in UE a cura dell’Amb. Giulio Terzi.

Print Friendly, PDF & Email

Add Comment