I nostri esperti intervengono sul Diritto alla Conoscenza al Consiglio d’Europa

Giovedì 3 dicembre si è svolta un’audizione online sul Diritto alla Conoscenza presso la Commissione cultura, scienza, istruzione e media dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa in cui sono intervenuti come relatori la direttrice di Access Info Europe Helen Darbishire e i nostri membri del Consiglio scientifico Ezechia Paolo Reale, Claudio Radaelli e Laura Harth. Due ore in cui i nostri esperti hanno illustrato la relazione su cui si fonderà il progetto di risoluzione intitolato “Libertà dei media, fiducia pubblica e diritto alla conoscenza dei cittadini” e messo in evidenza quattro punti in particolare: la differenza tra diritto alla conoscenza e diritto di accesso alle informazioni; il dibattito parlamentare; i media pubblici e privati e i meccanismi di monitoraggio; i social media e l’uso di algoritmi e intelligenza artificiale nel processo decisionale. L’audizione è avvenuta durante una seduta della Commissione cultura in cui hanno preso la parola il Relatore Generale sul rapporto sul Diritto alla Conoscenza Roberto Rampi, il Presidente della commissione Olivier Becht, i componenti Koloman Brenner, Tadeja Sustar, Alvise Maniero, Lord Foulkes.

Matteo Angioli
Segretario generale del Comitato Globale per lo Stato di Diritto “Marco Pannella”

Guarda il video dell’audizione sul sito di Radio Radicale

Leggi qui le relazioni di Ezechia Paolo Reale, Claudio Radaelli, Laura Harth.

Print Friendly, PDF & Email

Add Comment