Tag: stato di diritto

Il Diritto alla Conoscenza: la nuova sfida globale

Il Diritto alla Conoscenza: la nuova sfida globale

Pubblichiamo gli interventi pronunciati il 16 settembre 2020, in occasione della conferenza stampa “Il Diritto alla Conoscenza: la nuova sfida globale“ di presentazione del programma di lavoro presso la Commissione cultura, scienza, istruzione e media dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE) per il riconoscimento del diritto umano alla conoscenza. Sono intervenuti, tra gli altri Giulio Terzi di Sant’Agata, Paolo Reale

Read More

“Pubblicare documenti delle autorità è un diritto fondamentale”, dice il Mediatore per l’Intelligence finlandese

“Pubblicare documenti delle autorità è un diritto fondamentale”, dice il Mediatore per l’Intelligence finlandese

Nell’ambito della nostra iniziativa per promuovere il Diritto alla Conoscenza, il nostro ricercatore Lorenzo Domizi ha intervistato il Mediatore (Ombudsman) per l’Intelligence della Finlandia, Kimmo Hakonen. Come riportato dal Daily Finland, questo ruolo è stato istituito il 17 aprile 2019 “come parte di una serie di riforme che hanno ampliato i poteri sia delle forze di sicurezza nazionale che dell’intelligence

Read More

Presentazione in Senato del programma di lavoro all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa sul diritto alla conoscenza

Presentazione in Senato del programma di lavoro all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa sul diritto alla conoscenza

Dopo oltre cinque anni di attività condotte principalmente in Europa, ma con ramificazioni e azioni che toccano letteralmente tutti gli angoli del mondo – attraverso i dossier su Cina, Hong-Kong, Taiwan, sud-est asiatico, Venezuela, Medio Oriente, senza dimenticare la difficile situazione di Polonia e Ungheria – Partito Radicale, Comitato Globale per lo Stato di Diritto “Marco Pannella”, The Siracusa International

Read More

Giudice Mazur: “In Polonia la sottomissione del giudiziario all’esecutivo è ormai realtà”

Giudice Mazur: “In Polonia la sottomissione del giudiziario all’esecutivo è ormai realtà”

Nel 2015 il governo polacco, guidato dal partito Prawo i Sprawiedliwość (PiS – Legge e Giustizia), dall’ex Primo Ministro Jarosław Kaczyński, attualmente leader del partito PiS, ha presentato un disegno di legge per riformare il sistema giudiziario. L’obiettivo dichiarato, manco a dirlo, era una maggiore efficacia del sistema e la responsabilizzazione dei giudici, accusati di essere divenuti una casta di

Read More

Il diritto alla conoscenza approda ufficialmente all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa

Il diritto alla conoscenza approda ufficialmente all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa

Venerdì 15 maggio la Commissione cultura, scienza, istruzione e media dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa ha eletto il Senatore Roberto Rampi Relatore Generale del Rapporto su “Libertà dei media, fiducia pubblica e diritto alla conoscenza“. Il progetto di risoluzione, che verrà elaborato ed esaminato in commissione, sfocerà poi nella plenaria dell’Assemblea di Strasburgo di 47 Paesi europei per l’approvazione finale.

Read More

La Norvegia taglia la cooperazione giudiziaria con la Polonia

La Norvegia taglia la cooperazione giudiziaria con la Polonia

Lo scorso 26 febbraio, la Procura nazionale ha richiesto la revoca dell’immunità del giudice Igor Tuleya, presidente di un tribunale distrettuale di Varsavia e una delle icone della battaglia contro la politicizzazione delle corti polacche. L’accusa è abuso di potere e molto probabilmente verrà rimosso dall’attività giudiziaria per molti anni. A seguito dall’annuncio di questa notizia, il 27 febbraio, il Segretario

Read More

Rampi e Angioli: il verdetto sui detenuti catalani è una grave ferita allo stato di diritto democratico

Rampi e Angioli: il verdetto sui detenuti catalani è una grave ferita allo stato di diritto democratico

Dopo anni di inerzia, seguiti da un improvviso e massiccio ricorso all’uso della forza e del diritto penale da parte di Madrid, oggi si consuma l’atto finale di una rivendicazione prettamente politica che non dovrebbe mai finire nelle aule giudiziarie di nessun Paese al mondo, soprattutto in una democrazia e soprattutto se la rivendicazione è condotta con metodi nonviolenti e

Read More

Il diritto alla conoscenza approda all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa

Il diritto alla conoscenza approda all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa

Il 2 ottobre, giorno della nascita del Mahatma Gandhi, celebrata dalle Nazioni Unite come Giornata Internazionale della Nonviolenza, il Partito Radicale ha introdotto il tema del diritto alla conoscenza all’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa. Grazie al Senatore Roberto Rampi, la Commissione Cultura, Scienza, Istruzione e Media, di cui è membro, ha deciso di inserire tra le priorità da discutere un

Read More

Il Parlamento europeo adotta due importantissime risoluzioni

Il Parlamento europeo adotta due importantissime risoluzioni

Il 19 settembre il Parlamento europeo è stato protagonista della difesa e promozione dei diritti umani approvando a larga maggioranza due risoluzioni di elevato impatto politico-culturale, che tracciano una traiettoria futura chiara sul percorso che la democrazia deve compiere per non soccombere alle pressioni di regimi autoritari e per incoraggiare avvocati, politici, attivisti, giornalisti e tutti coloro che difendono attivamente

Read More

Il Parlamento europeo e il Partito Radicale all’ONU si mobilitano per i diritti umani in Iran

Il Parlamento europeo e il Partito Radicale all’ONU si mobilitano per i diritti umani in Iran

Giovedì 19 settembre, durante la sessione plenaria di Strasburgo, il Parlamento europeo ha adottato con una maggioranza schiacciante una risoluzione di condanna delle violazioni dei diritti umani in Iran. Con 608 voti a favore, 7 contrari, e 46 astensioni, il Parlamento europeo insiste sulle autorità di Teheran affinché rilascino incondizionatamente tutti difensori dei diritti delle donne, arbitrariamente incarcerati per le

Read More