Tag: stato di diritto

Una delegazione del Partito Radicale incontra Carles Puigdemont

Una delegazione del Partito Radicale incontra Carles Puigdemont

Il 15 marzo una delegazione del Partito Radicale formata dal Sen. Roberto Rampi, Matteo Angioli e Umberto Gambini ha incontrato per oltre un’ora a Waterloo l’ex Presidente della Generalitat della Catalogna Carles Puigdemont. Lo scopo della visita, avvenuta nella “Casa de la Republica” era esprimere solidarietà agli esponenti dell’indipendentismo catalani incarcerati da oltre un anno prima a Barcellona e poi

Read More

Il Difensore dei Diritti denuncia il “rafforzamento della repressione” in Francia

Il Difensore dei Diritti denuncia il “rafforzamento della repressione” in Francia

Il 12 marzo il Difensore dei Diritti, Jacques Toubon, si è detto preoccupato per un “rafforzamento della repressione” in Francia. Nel suo Rapporto annuale, questa autorità indipendente indica anche un “cedimento” dei diritti e delle libertà fondamentali, causato dall’introduzione dello stato di emergenza del 2015. In Francia si è radicata “una politica di rafforzamento della sicurezza e della repressione di

Read More

Le Monde denuncia l’elevato rischio di “ingerenze straniere” nelle elezioni europee

Le Monde denuncia l’elevato rischio di “ingerenze straniere” nelle elezioni europee

Il 16 febbraio Le Monde ha pubblicato un lungo e agghiaciante approfondimento sull’elevatissimo rischio di “ingerenze straniere” nelle elezioni europee del 26 maggio di quest’anno. Occorre che i governi informino i Parlamenti e il pubblico di ciò che sta accadendo e di quali sono le implicazioni. “Parigi teme di dover affrontare un’ondata di false informazioni russe o americane in occasione

Read More

Giulio Terzi interviene a TGCOM24 sulla crisi in Venezuela

Giulio Terzi interviene a TGCOM24 sulla crisi in Venezuela

Il 5 febbraio, il Presidente del Comitato Globale per lo Stato di Diritto “Marco Pannella” Amb. Giulio Terzi è stato ospite di TGCOM24 per affrontare la crisi in Venezuela. Dopo aver ricordato che il Parlamento europeo si è espresso nettamente adottando una risoluzione con 439 voti favorevoli e 104 contrari a sostegno del Presidente ad interim Juan Guaidò, ha affermato

Read More

Lo Stato italiano ancora ambiguo sul Venezuela

Lo Stato italiano ancora ambiguo sul Venezuela

Il 2 febbraio il Sottosegretario agli esteri Manlio Di Stefano ha dichiarato che l’Italia non riconosce il presidente ad interim del Venezuela Juan Guaido. Evidentemente preferisce “Maduro e i generali narcos, come per Russia, Cina, Iran, Cuba, e altri corrotti sanguinari. Contro i 27 Stati membri dell’Ue e quelli dell’America Latina dell’OSA che a grande maggioranza sostengono il Presidente legittimo. Sono

Read More

Perché la Cina condanna a morte un canadese a tempo di record?

Perché la Cina condanna a morte un canadese a tempo di record?

“È molto, molto raro che un tribunale cinese annunci una condanna a morte solo un’ora dopo la fine del processo”. Parlando con la Deutsche Welle, l’avvocato Zhang Dongshuo non nasconde la sorpresa dopo che il Tribunale Intermedio del Popolo di Dalian – città della Cina nord-orientale – ha condannato a morte per traffico di droga Robert Lloyd Schellenberg, un cittadino

Read More

L’incontro con i prigionieri politici catalani

L’incontro con i prigionieri politici catalani

“Shame on Europe”. Questo si legge sull’asfalto all’ingresso del carcere di Lledoners, a 70 km a nord di Barcellona. Noi l’abbiamo letta l’8 gennaio prima di incontrare quattro dei nove esponenti catalani in detenzione preventiva da un anno e due mesi. Vergogna per un’Europa che finge di non vedere che in quel carcere, oltre ai nove “presos politicos”, è detenuto

Read More

L’autogol di Xi Jinping su Taiwan

L’autogol di Xi Jinping su Taiwan

A fronte delle operazioni di “propaganda” nel mondo occidentale su una Cina pacifica, multilaterale e desiderosa di sostenere i liberi commerci, nel quadrante est-asiatico il regime comunista di Pechino continua a mostrare il suo vero volto autoritario, prepotente e deciso ad imporre le proprie finaltà ipernazionaliste con la minaccia della forza. Al termine di un anno, il 2018, segnato da

Read More

Lettera al Corriere della Sera sulla scelta di nominare Xi Jinping “Personaggio dell’anno”

Lettera al Corriere della Sera sulla scelta di nominare Xi Jinping “Personaggio dell’anno”

Egregio Direttore Fontana, Le scriviamo a seguito della sorprendente decisione del 23 dicembre da parte del Corriere della Sera, suffragata da editorialisti e giornalisti economici, di nominare il Presidente cinese Xi Jinping “Il Personaggio dell’Anno”. Secondo il quotidiano da lei diretto infatti, Xi Jinping è “l’uomo che ha maggiormente influenzato l’assetto economico mondiale. Solo Xi Jinping (…) è stato in

Read More