Tag: UE

La minaccia cyber e le elezioni al Parlamento Europeo

La minaccia cyber e le elezioni al Parlamento Europeo

Negli ultimi quattro anni sono esponenzialmente aumentate le interferenze via Internet nel dibattito politico e nella formazione del consenso da parte di “attori esterni” all’America e all’Unione Europea. Il fenomeno è stato oggetto di misure preventive, di deterrenza e contrasto negli Stati Uniti e in diversi Paesi dell’Unione. Esso mina le fondamenta stesse della Democrazia rappresentativa basata su un’informazione libera.

Read More

L’Europa è diventata un terreno di caccia per i servizi di intelligence iraniani

L’Europa è diventata un terreno di caccia per i servizi di intelligence iraniani

L’ex Ministro degli Esteri italiano, Giulio Terzi, ha criticato aspramente il regime dell’Ayatollah e la politica dell’Unione Europea nei suoi confronti, in un’intervista speciale con Israel Hayom. L’ex Ministro degli Esteri Giulio Terzi, che tra l’altro è tra i dirigenti di “Fratelli d’Italia”, ha rischiato di incontrare la morte in quello che sarebbe potuto essere uno dei più impressionanti attentati

Read More

L’Europa non cambi il piano per aiutare il ripristino della democrazia in Cambogia

L’Europa non cambi il piano per aiutare il ripristino della democrazia in Cambogia

A nome del Cambodia National Rescue Party (CNRP), vorrei esprimere la mia profonda gratitudine all’Unione europea – il Parlamento europeo, la Commissione europea e tutti gli Stati membri – per l’impegno e la determinazione nel contribuire a difendere i diritti umani e ripristinare la democrazia in Cambogia. Anche se il CNRP è stato arbitrariamente disciolto dal governo di Hun Sen

Read More

L’incontro con i prigionieri politici catalani

L’incontro con i prigionieri politici catalani

“Shame on Europe”. Questo si legge sull’asfalto all’ingresso del carcere di Lledoners, a 70 km a nord di Barcellona. Noi l’abbiamo letta l’8 gennaio prima di incontrare quattro dei nove esponenti catalani in detenzione preventiva da un anno e due mesi. Vergogna per un’Europa che finge di non vedere che in quel carcere, oltre ai nove “presos politicos”, è detenuto

Read More

Lettera al Corriere della Sera sulla scelta di nominare Xi Jinping “Personaggio dell’anno”

Lettera al Corriere della Sera sulla scelta di nominare Xi Jinping “Personaggio dell’anno”

Egregio Direttore Fontana, Le scriviamo a seguito della sorprendente decisione del 23 dicembre da parte del Corriere della Sera, suffragata da editorialisti e giornalisti economici, di nominare il Presidente cinese Xi Jinping “Il Personaggio dell’Anno”. Secondo il quotidiano da lei diretto infatti, Xi Jinping è “l’uomo che ha maggiormente influenzato l’assetto economico mondiale. Solo Xi Jinping (…) è stato in

Read More

Una valida alternativa all’attuale regime iraniano

Una valida alternativa all’attuale regime iraniano

La sollevazione nazionale degli ultimi dodici mesi in Iran ha lanciato un messaggio politico chiaro e inequivocabile, che non lascia dubbi sul reale desiderio della popolazione di un cambio di regime. Per tutta risposta funzionari governativi ai più alti livelli, incluso il capo supremo Ali Khamenei, si sono dimostrati particolarmente celeri nell’attribuire gli slogan come “morte al dittatore” e l’organizzazione

Read More

Incontro su stato di diritto e diritto alla conoscenza

Incontro su stato di diritto e diritto alla conoscenza

Il 21 dicembre si è svolto un incontro a Roma nella sede del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito (PRNTT) sull’iniziativa del PRNTT per la transizione verso lo stato di diritto attraverso il diritto alla conoscenza. Dopo l’intervento introduttivo della Rappresentante all’ONU del PRNTT Laura Harth, focalizzato sull’influenza cinese in materia di universalità dei diritti umani, sono intervenuti il Presidente del

Read More

La soluzione della crisi politica in Cambogia si basa sulla liberazione di Kem Sokha

La soluzione della crisi politica in Cambogia si basa sulla liberazione di Kem Sokha

Grazie alla pressione internazionale, il governo di Phnom Penh sta tentando di mostrare segni di cambiamento nella sua politica repressiva.   Questi segnali, tuttavia, potrebbero essere fuorvianti, come nel caso dell’annuncio del Primo Ministro Hun Sen relativo alla riabilitazione di alcuni ex leader dell’opposizione. Di fatto, in seguito a un recente e conveniente emendamento alla legge sui partiti politici, i

Read More

La repressione in Cambogia si intensifica

La repressione in Cambogia si intensifica

Di fronte alla crescente pressione internazionale tesa a ristabilire la democrazia in Cambogia, il Primo Ministro Hun Sen non ha trovato risposta migliore che quella di adottare nuove misure per neutralizzare gli ultimi elementi dell’opposizione e rendere ancora più difficile il ripristino della democrazia. E’ un vero e proprio insulto alla comunità internazionale, all’Unione Europea in particolare, che sta minacciando

Read More