Delegazione di democratici venezuelani incontra parlamentari italiani

La scorsa settimana una delegazione del governo ad interim del Venezuela ha condotto una visita diplomatica a Roma a cui ha partecipato Leopoldo Lopez, figura centrale dell’opposizione democratica venezuelana dal 2013, anno in cui fondò il partito Voluntad Popular – di cui è membro anche Juan Guaidò, legittimo presidente del Venezuela – e lanciò una nuova era della lotta nonviolenta e democratica per la libertà nel Paese sudamericano.

Attualmente in esilio in Spagna, dopo essere stato detenuto politico dal 2014 fino allo scorso anno, Lopez ha incontrato diversi esponenti politici parlamentari e governativi al fine di consolidare i passi compiuti dall’opposizione venezuelana in Italia. La delegazione includeva l’On. Mariela Magallanes (deputata in esilio della legittima Assemblea Nazionale e rappresentante di Juan Guaidò in Italia), l’On. Armando Armas (deputato in esilio della legittima Assemblea Nazionale e membro del Comitato Globale per lo Stato di Diritto) e Isadora Zubillaga, vice-rappresentante di Juan Guaidò per le relazioni estere.

Venerdì 7 maggio, la delegazione ha tenuto una conferenza stampa in Senato con Pierferdinando Casini, nel corso della quale è stato lanciato un appello urgente rivolto alle istituzioni nazionali per la richiesta di immediata liberazione di centinaia di prigionieri e perseguitati politici in Venezuela, inclusi quattro italo-venezuelani. A questa visita è stata dedicata la puntata di “Diritto alla Conoscenza” di domenica 9 maggio, in onda su Radio Radicale.

Andrea Merlo

Leggi l’approfondimento “Venezuela: regime, repressione, detenuti politici” che illustra la matrice di repressione e detenzione politica nel Paese sudamericano.

Print Friendly, PDF & Email

Add Comment